Liz Hurley, modella e attrice, è indiscutibilmente bella. E ‘invecchia’ bene, senza cedere agli eccessi della chirurgia estetica estrema come fanno molte colleghe coetanee. Negli anni, ha provato e testato molte diete. Quella che le piace di più e che più volte ha citato nelle interviste si basa su una fantomatica minestra di cipolle e crescione in brodo di pollo, con cui sostituisce ogni giorno il pranzo.

Prima colazione e cena, invece, sono normali ma leggeri. In caso di fame tra i pasti? Una tazza di brodo semplice. Quando vuole dimagrire in fretta, le cose si fanno più estreme: solo minestra di cipolle e crescione sino a 6 volte al giorno, per non sentire la fame.  Che dire? A me ricorda la ‘dieta del minestrone’, in voga qualche anno fa: fa dimagrire perché riempie lo stomaco in poche calorie, senza lasciare spazio ad altri alimenti.

Potendo consumare minestrone di verdure a volontà (né patate né legumi), non si sente mai la fame e, per giunta, l’abbondanza di acqua e fibre vegetali facilita il lavoro di reni e intestino, con una depurazione profonda. Tutto qui.

Peccato che, dopo un po’ di giorni, subentra la nausea solo a sentirne l’odore! Senza contare la perdita di tonicità dell’organismo e il rallentamento del metabolismo dovuti al deficit prolungato di proteine, indispensabili per “nutrire” i muscoli. Il mio parere? Sostituire un pasto al giorno con una minestra va bene, ma non fatevi mai mancare i nutrienti chiave. L’effetto boomerang è sempre in agguato.

Ah, dimenticavo: perché la bella attrice ha scelto proprio le cipolle? Forse perché hanno un buon effetto diuretico, o forse per fare il pieno di quercetina, antiossidante dall’effetto antiage di cui sono ricche. Ma, volendo, cara Liz, c’è di meglio!