Qualunque sia il vostro modo di vivere la vacanza o passare i week end estivi, il dubbio resta: cosa mangiare per conservare forma e vitalità? Meglio una fetta di cocco comperata dal tizio che strilla “cocco bello” o una granita? Una caprese o un gelato?

L’ideale è qualcosa di nutriente, ma leggero, vitaminico e rimineralizzante. Pena: l’effetto “cencio” assicurato. La regola: pochi grassi (rallentano la digestione), zuccheri solo della frutta (danno energia pulita), panini con ingredienti semplici e gelati tradizionali a zero coloranti. Per dribblare le insidie dei cibi-pacco dell’estate, ecco una guida ai classici da spiaggia che, a sorpresa, vi fanno bene!

Pausa rinfrescante: granita no, anguria si

Not

Granita (130 calorie)

In spiaggia la fanno con uno sciroppo dolce, pieno di coloranti. Di frutta nemmeno l’ombra! Il ghiaccio placa subito l’arsura, ma gli zuccheri concentrati richiedono acqua per essere metabolizzati facendo ritornare più sete di prima.

Best

Anguria (60 calorie a fetta)

Idrata e fornisce potassio, utile contro ritenzione idrica e cali di pressione da afa. La dolcezza non dipende dagli zuccheri (solo il 3-6%) ma dalle sostanze aromatiche. Ha licopene che protegge la pelle dai raggi UV.

Better

Frullato di frutta (fresco, nel banco frigo) 130 calorie a bottiglietta

Già pronto ma freschissimo perché fatto con sola frutta fresca, senza additivi, né acqua né zucchero. I suoi zuccheri naturali arrivano a bomba nel sangue per una sferzata di energia e vitamine. Niente bis o tris se sei a dieta!

Merenda nutriente e sana: frappè no, gelato si

Not

Frappè (210 calorie)

Si prepara frullando le polvere pronta con latte. La frutta non l’ha mai vista: non a caso, in etichetta c’è scritto “al gusto fragola” e non alle fragole! Sazia per la presenza di aria, ma dopo poco è come non aver mangiato nulla.

Best

Frozen yogurt (95 calorie)

E’ uno yogurt cremoso con o senza aggiunta di frutta, rigorosamente sottozero. Alternativa light del gelato classico che, in più, ti regala un pieno di fermenti lattici vivi. Da non confondere con il gelato allo yogurt!

Better

Cono gelato fiordilatte-cacao (233 calorie)

Minipasto ideale grazie al mix perfetto di proteine, zuccheri, acqua e grassi che saziano e danno energia in leggerezza. Il cioccolato, ricco di teobromina e magnesio, ti tiene su di tono nell’afa dell’estate.

Pranzo al volo: trancio di pizza no, panino con roast beef si

Not

Pizza al trancio (500 calorie)

E’ un concentrato di grassi, necessari per la sofficità. Con caldo e solleone, l’effetto mattone sullo stomaco è assicurato perché i grassi rallentano la digestione di almeno 2 ore. E addio bagno al largo!

Best

Panino con roast beef e verdure (400 calorie)

Nutre in modo equilibrato, a patto di scegliere il pane francesino che, richiedendo un’accurata masticazione, permette agli enzimi della saliva di scomporre in parte gli amidi, migliorandone la digeribilità e l’effetto saziante.

Better

Piadina stracchino e rucola (360 calorie)

Lo strutto contenuto nel tipico pane schiacciato e il formaggio allungano i tempi digestivi, ma anche la sensazione di sazietà. Ottima soluzione per dribblare la tipica fame di metà pomeriggio e ‘tirare’ sino alla cena.

Pausa drink: cola no, caffè freddo si

Not

Cola (135 calorie)

E’ il tripudio di zuccheri e additivi chimici tra cui l’acido acido fosforico che, insieme alla caffeina, forma un mix pericoloso per le ossa perché – consumato spesso – provoca la perdita di calcio.

Best

Caffè freddo (40 calorie)

Con un terzo delle calorie rispetto alla cola, regala la giusta dose di caffeina per tonificarti e quel poco di zucchero che basta per una pausa energizzante. Zero additivi, ma solo l’aroma sano e naturale del caffè.

Better

Tè freddo (100 calorie)

Tra le bibite è il più safe per la linea: no gas e pochi zuccheri. Con effetto dissetante e tonificante assicurato. Lo trovi anche senza caffeina, a base di tè verde con fruttosio e sugarfree a zero calorie.

Stuzzichino al tramonto: patatine no, frutta secca si

Not

Patatine (300 calorie per 50 g)

Hanno un alto indice glicemico: mangiate a quest’ora quando il metabolismo è più lento, le loro calorie non verranno bruciate dall’organismo a scopo energetico, ma stoccate sotto forma di ciccia.

Best

Frutta secca (290 calorie per 50 g)

Ha tante calorie, ma apporta anche proteine e grassi “buoni”, ma soprattutto magnesio la cui carenza, soprattutto in estate, porta a fastidiosi crampi. Perfetta come aperitivo se hai fatto sport sotto il sole.

Better

Olive verdi (70 calorie per 50 grammi)

Ne bastano poche per appagare la gola, ma hanno molto sale: alternarle ai sottoaceti che hanno un decimo delle calorie e, grazie al loro sapore aspro, spengono l’appetito. Sei a dieta? Fanno chic e non impegnano!

Occhio all’insalata di riso!

In teoria è un piatto sano, ma solo se te lo prepari tu a casa! Nelle insalate di riso pronte che soggiornano nelle vetrinette dei bar c’è moltissimo olio, indispensabile per evitare che il riso si secchi. Purtroppo non si vede perché il riso lo assorbe rapidamente. In più, il rischio che si corre è di mangiare un’insalata di riso non proprio freschissima. Accorgersene non sempre è facile perché il sapore può essere camuffato dal gusto intenso dei sottoaceti. Attenzione: un’insalata di riso nutriente deve contenere prosciutto, tonno o formaggio.

La vostra diet coach Samantha B.